I Costumi

La collezione stibbertiana dei costumi, visibili con rotazioni temporanee, si differenzia da analoghe raccolte per alcuni motivi ispiratori: innanzitutto, come per il resto del Museo, non si limita a materiali europei, ma spazia anche in questo caso fino al vicino, al medio ed all'estremo oriente, esponendo abiti indiani nelle sale che mostrano armamenti di queste aeree e abiti cinesi, giapponesi e coreani in quelle destinate alle collezioni orientali.
 
La serie degli abiti europei comprende esemplari del periodo che va dalla fine del Seicento al Primo Impero, avendo come termine ultimo la figura di Napoleone I, verso il quale Stibbert nutriva grande passione fino a giungere a costruire una nuova sala per ambientare degnamente il "Piccolo costume d'Italia".
 
L'abito, indossato dall'Imperatore per l'incoronazione al regno, mostra infatti il colore verde simbolico dell'Italia e i motivi di palme, spighe, api ed N della caratteristica simbologia napoleonica.